La (nuova) politica come (vecchia) professione

Se vogliamo guardare francamente la realtà, dobbiamo riconoscere che […] la politica è per forza di cose una carriera, il che implica a sua volta il riconoscimento di un interesse professionale distinto nell’uomo politico, e di un particolare interesse di gruppo nella professione politica in quanto tale. È essenziale inserire nella nostra teoria questo fattore. Molti problemi apparentemente indecifrabili si risolvono non appena se ne tenga conto. Fra l’altro, non ci si stupisce più che così di rado gli uomini politici servano gli interessi della loro classe o dei gruppi ai quali sono personalmente legati. In termini politici, sarà sempre un lattante chi non ha assimilato fino a non dimenticarsene più il motto attribuito a uno dei politici più fortunati: “Quello che gli uomini d’affari non capiscono è che, esattamente come loro trattano il petrolio, io tratto in voti”. [J. Schumpeter: Capitalismo, Socialismo, Democrazia, New York 1942]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...