La Grecia sì

Sabato scorso, su IL FOGLIO, un bello spunto di Adriano Sofri (scritto nella sua rubrica “Piccola posta”). Dedicato a tutti quelli che la Grecia sì, la Grecia no, la Grecia forse…

Più di cinquant’anni fa, grazie al mio liceo, visitai un paio di volte Atene. Ieri ci sono tornato, e nel reparto miceneo del Museo archeologico ho letto la targa che riporta il telegramma famoso di Heinrich Schliemann […]

A sua Maestà il Re Giorgio degli Elleni, con estrema gioia, annuncio che ho scoperto le tombe che la tradizione, di cui Pausania si fa portavoce, indicava come le sepolture di Agamennone, di Cassandra, di Eurimedonte e dei loro compagni, tutti uccisi durante il pasto offerto da Clitennestra e dal suo amante Egisto… Ho trovato nelle sepolture tesori immensi fatti di oggetti arcaici in oro puro. Questi tesori bastano da soli a riempire un grande museo che sarà il più bello del mondo e che, durante i secoli a venire, porterà in Grecia migliaia di stranieri provenienti da tutti i paesi del mondo. Poiché lavoro per puro amore della scienza, non ho naturalmente alcuna pretesa riguardo a questi tesori che dò con vivo entusiasmo alla Grecia. Voglia Iddio che diventino la pietra angolare di una immensa ricchezza nazionale. Micene, 16-18 novembre 1876

 

 

Annunci

One thought on “La Grecia sì

  1. das waren halt noch ehrenmänner! heute streiten sich die ötzifinder mit dem land südtirol wir die karrner um einen batzen schäbiges geld…
    o tempora muntandur!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...