Vajassa II

Ci tenevo a dare uno spassionato consiglio ad Angela Merkel (che so assidua ed attenta lettrice del mio blog, colgo anzi l’occasione per ringraziarla). Il termine “Vajassa” – attribuitole in queste ore dalla prestigiosa parlamentare italiana che discende dall’ex dittatore Benito Mussolini – non costituisce un’offesa perseguibile per legge. Incassi dunque tranquillamente l’innocuo epiteto e non si preoccupi di scomodare eventuali avvocati, neppure quelli amici che lavorano per lei gratis, allo scopo di sporgere querela. Danke und schöne Grüße nach Berlin.

Annunci

5 thoughts on “Vajassa II

  1. Ah, a proposito: colgo anch’io l’occasione per salutare Merkel, tua affezionata lettrice. E tutte le eventuali vajasse (e i vajassi, beninteso) che fossero anch’esse (o essi) tue affezionate lettrici (eccetera anche al maschile).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...