Ma come ha fatto?

Che poi, sapete, il problema non è più nemmeno tanto quello di capire come hanno fatto a credergli, a votarlo, a sostenerlo fino al limite e persino oltre ogni limite dell’umana e disumana decenza. Adesso il vero problema è stabilire cosa ne faremo, di loro, quando cominceranno –  e lo stanno già facendo, uno dopo l’altro – a sfilarsi di dosso la vecchia uniforme e a inveire contro di lui con la stessa identica bava alla bocca che prima riservavano ai suoi nemici. Hai voglia di dire che ERA LUI, il problema. LUI passa. LORO, in gran parte, restano.