Mi capita

Roland Topor fotografato da Stefan Moses, 1984

Non so se capita anche a voi (credo di sì, spero di sì). Ho un paio di libri che mi piacciono molto, ma in un modo strano. Ne ho letto in realtà solo alcune pagine, ma queste mi sono piaciute così tanto che poi ogni volta mi capitava di rileggerle e di non andare oltre perché convinto che solo con una grande lentezza, aggiungendo a poco a poco un altro frammento, avrei potuto godere appieno di quei libri. Ma poi comunque il tempo sfugge e le pagine lette (e godute) rimangono sempre le stesse.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...