Lumaconi

Sì lo so. In un frangente come questo, con la terra rivoltata dall’aratro di sciagure naturali squassanti, percorsa da violenze di ogni tipo, trovare il tempo di ridere suona oltraggioso. Ma ognuno ha le sue debolezze, le sue perversioni. Io, per esempio, seguo come noto con grande assiduità un blog nazionalbolzanino che praticamente ogni giorno offre spunti di grandissima ilarità (e serve inoltre a capire un po’ meglio ciò che a una persona dotata di un minimo buon senso appare incomprensibile: come ci possano essere persone che votano e blandiscono Berlusconi). Oggi, per esempio, si parlava di classifiche. Il gestore esultava perché ben piazzato in questa graduatoria [QUI]. Addirittura il dodicesimo posto (wow!). Mi ricordo che tempo fa anch’io registrai il mio defunto blog (SegnaVia) in quella classifica (non ho più ripetuto l’insulsa procedura). Con vivo stupore ho notato che – nonostante la chiusura rimonti ormai a due anni fa – sono ancora presente al diciannovesimo posto (WOW!).  Per un momento di fuggevole commozione ho sentito sul petto il dolce peso di una medaglia. Poi, nel pomeriggio, un amico anche lui perversamente attratto dal medesimo sito, mi ha inviato una comunicazione su facebook sganasciandosi alquanto. Mi consigliava di consultare un’altra classifica (più attendibile della prima) e di comparare i dati del mio blog con quelli dell’innominato. Risultato del mio? Posizione 3072. Risultato dell’innominato? 4992. Un chiaro abisso, non vi pare? Ma c’è di più. Secondo i dati riportati, le uniche menzioni del blog innominato provengono dal mio! Come dire: vivono pure di luce riflessa. 🙂

P.S. Ovviamente riporto qui queste inutili considerazioni su classifiche e stronzate varie solo perché anche quelli là mi leggono assiduamente (pur non cavandone alcun apprezzabile beneficio). Anzi, colgo l’occasione per ringraziarli di esistere e salutarli con una forte stretta di mano.

P.P.S. Perdonate la bruttezza dell’immagine soprastante. L’ho fatto per intonarmi al gusto estetico dell’innominato.

Annunci

38 thoughts on “Lumaconi

  1. Il Google PageRank di tutti e tre è pari a 4. È nella stessa categoria che ve la giocate, certe classifiche (ognuna delle quali viene stilata in base a diversi criteri) sono di assai dubbia utilità. Il numero di link ad un sito non ne attesta poi necessariamente l’effettivo gradimento: se questi link in ingresso provengono da contesti tipo “anvedi che ha scritto ‘sto stronzo” , in classifica e PageRank figurerà come “popolare”. Nella realtà un po’ meno.

  2. Certo che detta così (“ve la giocate nella stessa categoria”) fa un po’ senso. Non fosse per l’indubbia appetibilità di certe medaglie… io quasi quasi mollerei la gara.

  3. Sai bene cosa intendo, Gabriele. Va sottolineato come il confronto sia poi falsato in partenza, perché mentre tu contribuisci alla “popolarità” della “concorrenza” linkandola (neppure troppo saltuariamente), questa si guarda bene dal farlo. Chi si bulla di successi in estemporanee classifiche forse non ha ben presente di poterlo fare anche grazie a te. Vada per i rapanelli, anche da parte di un blogger che non aggiorna da più di un anno… 😉

  4. Ma io sono generoso, Gambero. E poi mi illudo che la bruttezza, se manifesta(ta), convinca gli incerti a non seguirne la sozza traccia.

  5. Mi hanno sempre divertito le classifiche di questo tipo ^_____^
    A parte che essendone fuori posso guardarle con distacco, trovo divertente vedere come siano moooooolto relative ed arbitrarie e, soprattutto, come (non tu Gadilu in cui intravedo aristocratico distacco ed ironia/autoironia) alcuni vi si accaniscano

  6. ps Hai l’orologio con le pile scariche? segna sempre 14:35!
    O è un vezzo per sottolineare un tempo senza tempo? ^_*

  7. Mi piace pensare ogni volta che vengo qui a leggerti / leggervi (cioè sempre) di varcare la soglia di un magnifico “tempo senza tempo”

  8. AHAHAHA.
    No no no, ragazzi, l’unica classifica valida è quella di Wikio,dato che sono in testa io. Ts ts!
    Ho battuto tutti i lumaconi invidiosi che mi sfanculano dai loro blog fighissimi, altroché.
    AHAHAHA.

  9. Suvvia , con queste classifiche: ogni blog è primo nel suo genere. Quello di Simon è il più interessante, quello di Gadilu è il più vario, quello di Oscar è il più divertente (anche se non ci scrivo mai), quello di Gambero è il più “bondiano” :-D, quello di Taibon il più scontato, quello di Berto è il più filogovernativo, quello di Val il più langerista, quello di Kobler il più enologico, quello di Lorenz il più morto e quello di sua moglie il più creativo.

  10. @Aurora
    L’orologio fermo alle 14.35 serve per non far scoprire quelli che scrivono dal posto di lavoro, mentre percepiscono uno stipendio.
    Anche altri innominati blog fanno lo stesso: pensa che ci sono persino persone che gestiscono in toto il loro blog.sito dal proprio posto di lavoro, occupando così il tempo che viene loro pagato per altre mansioni.

  11. La lumachina scelta per come immagine è molto carina e “polivalente”.
    Si addice perfettamente anche per rappresentare le Poste, con la velocità con la quale consegnano la corrispondenza, soprattutto quella prioritaria.
    Quella lingua che si muove ritmicamente rappresnta invece perfettamente la pletora di lecchini, servi e servetti che si trova in rete.

  12. @ Paddo

    Come al solito non ne imbrocchi una. L’orologio fermo è un difetto di questo templar (prova ad adottarlo sul tuo blog insulso e vedrai). Sulle altre tue considerazioni del menga sorvolo per evitare di ricoprirti d’insulti (ti voglio fare questo torto: visto che comunque vieni qui per riceverli).

  13. Signor Paddo
    io non so chi lei sia e per quale motivo si sia preso il fastidio di “alfabetizzarmi” al suo pensiero.
    La ringrazio…ma essendo io fornita di una discreta massa cerebrale pensante, preferisco avere idee mie di prima mano e non idee altrui, soprattutto se non richieste.
    Per cui vorrei pregarla di esimersi dall’onere di offrirmi le sue idee che è meglio restino al loro legittimo proprietario.
    La saluto

    p.s. In famiglia mi hanno insegnato a dar del “lei” a chi non conosco

  14. @fabivS
    Ho notato che in questa frase
    – ‘Studenti per le Liberta’ gia’ da diverso tempo e’ attenta ai bisogni degli studenti delle scuole superiori-
    c’è una “è” di troppo 😀

  15. Se è per quello c’è anche un’Italia scritta minuscola… Berto non avrà peli sulla lingua e viene promosso, a noi invece (di pelo) ne serve sullo stomaco per leggerlo…

  16. @Aurora
    Non metto in dubbio che in famiglia ti abbiano insegnato tante cose, e sono pure certo che lo abbiano fatto, come lo fanno tutte le famiglie, nel modo migliore.
    Ci sono due cosdette che sono però sfuggite al tuo apprendimento:
    1) è consuetidine, nella netiquette, darsi del tu, e quindi io continuerò a darti del tu;
    2) in un blog ognuno è libero di esprimere le proprie idee ed i propri pensieri, almeno in un normale contesto di democratico confronto. Se poi non ti piace quanto scrivo, basta non leggerlo.
    Ciao!

  17. @Gadilu
    E’ la prima volta che cerchi di non ricoprire di insulti chi non la pensa come te.
    Bravo, stai migliorando.

  18. Signor Paddo
    Ho letto SOLO perché lei si era rivolto specificamente a me ed è per questo che le ho risposto
    Ed è per lo stesso motivo che le rispondo ora
    Non per altro motivo

    Buonasera

  19. @ Aurora
    Senti, Aurora: Paddo è uno che, in un altro blog, ha scritto:

    Quanto accaduto in Giappone mi fa venire in mente un altro episodio.
    Lngi da me voler dire che il paese abbia subito una punizione divina, perchè è terrificante quanto quella popolazione ha subito e sta vivendo.

    La fuga attraverso il Mar Rosso, dove il Popolo Ebreo fugge inseguito dagli Egiziani, attraversando il mare passando in mezzo a due muri d’acqua.
    Dopo il passaggio degli Ebrei, il mare si richiuse, travolgendo gli egiziani.
    Quanto avvenuto in Giappone, uno dei paesi al mondo dove si pratica il maggior numero di aborti, mi ricorda tanto questo episodio….

    Ti sembra il caso di stare a discutere con uno che va in giro a scrivere cose simili?
    Al di là delle sue idee (che per carità, il mondo è bello perché è vario e ognuno può davvero esprimere tutto quel che gli pare; anche se un limite di decenza dovrebbe pur esserci, mi pare), la sua strategia nel blog di Gabriele è ormai chiara: viene qui, scrive qualche stupidaggine tanto per attirare su di sé l’attenzione e gli inevitabili insulti, visto quello che scrive (pare che ne goda: c’è gente strana, in giro), e così devia il discorso e manda tutto in vacca (scusa il francesismo).
    Ecco, ti pare il caso di stare a rispondergli? Ho dei dubbi.
    Ciao.

  20. Dimmi una cosa, Trotta: insegni anche ai tuoi allievi a scuola il fatto che sia un bene sperare ed augurare la morte di qualcuno?

  21. @Gianluca 🙂
    Avevo ben compreso il tipo
    Se leggi la mia prima risposta era di chiusura e non di apertura

    Non mi piace quando sono ospite in casa di un amico (e qui sono ospite in casa di Gadilu) che venga qualcuno che non conosco a parlar male del suddetto amico con un “bel” retrogusto di malmostosità!

    Per questo ho risposto in questi termini
    “essendo io fornita di una discreta massa cerebrale pensante, preferisco avere idee mie di prima mano e non idee altrui, soprattutto se non richieste.
    Per cui vorrei pregarla di esimersi dall’onere di offrirmi le sue idee che è meglio restino al loro legittimo proprietario.”
    sperando di chiudere la questione e di stoppare un’inopportuna e fastidiosa petulanza

    Però non conoscendo la persona non avrei mai potuto immaginare che tornasse all’attacco …
    Ovviamente d’ora in poi non ho alcuna voglia di intrattenere conversari (sia pure tranchants com’era nelle mie intenzioni) con persone così, per cui farà fatica inutile a continuare a rivolgersi a me

    Te invece ti ringrazio 🙂

  22. Posso dirlo con desolante certezza: Paddo non ha mai scritto nulla di utile. Io l’ho invitato più volte a togliere il disturbo. Ma lui vuole a tutti i costi dimostrarci la sua pochezza. Chissà perché.

  23. Vabbè, nemmeno io, però me non mi sbatti fuori: vedi che sei fazioso! 😀

    P.s: ho quasi archiviato il Vernacoliere di Marzo

  24. Comunque io nell’aprile 2010 avevo il 2167° posto è stato un record e vi ho battuto tutti! 🙂 …ma sono cazzate…dai lasciamo stare le classifiche!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...