Elegia VII

Che avessi sbagliato secolo per nascere si doveva vedere dal cappello di paglia. Con gli occhi socchiusi, camminando nel sole, marciavo con a tracolla la borsa dei colori. Avrei scelto un paesaggio per te, deponendo pennellate rade e per il resto poi avrei voluto che fossero i tuoi sguardi a riempire di luce la tela. Ma tu eri rimasta seduta lontana e il vento giocava con i tuoi capelli.

Advertisements

2 thoughts on “Elegia VII

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...