Qualunque cosa accada

Qualche giorno fa, una persona poco attenta, poco rispettosa di quanto realmente io vada qui dicendo, ha scritto che io userei toni…, sì che questo blog sarebbe pervaso da sentimenti anti-italiani. Non ho proprio nulla di cui scusarmi, ma oggi volevo proprio sgombrare il campo da ogni possibile equivoco (anche il più meschino) citando un libro e una storia che appartengono invece alla parte migliore di questo paese. Certo, magari si tratterà di una parte esigua, di una esile striscia di sole in un paesaggio buio e diroccato, ma è una parte che c’è. Ecco, questa è l’Italia che mi piace e che vale la pena aiutare a far crescere.

http://www.nandodallachiesa.it/public/index.php?option=content&task=view&id=1228

Annunci

Film di Natale

A Natale uscirà nelle sale un film che sicuramente farà registrare un record d’incassi e un successo di pubblico mai visto. In internet è però già disponibile. È una favola. Si parla di una regione, molto lontana da qui, che fu governata per tanto tempo da uomini cattivi. Ma anche i governati erano cattivi. Cattivi e incapaci. Sarà perché erano tutti comunisti. Comunque, a un certo punto (non si sa perché, non si sa percome) in quella regione lontana scoppiò una situazione gravissima. Un’emergenza. Spazzatura dappertutto. Nelle strade, nelle piazze, nei campi. Cumoli, colline, montagne di spazzatura. Nessuno sapeva più cosa fare. Per fortuna arrivò un omino, uno capace di risolvere tutto facendo semplicemente schioccare le dita. E quello fece il miracolo. In pochi mesi la spazzatura sparì. Anche i comunisti sparirono. E adesso quella regione è una delle più belle e più ricche del mondo.

Vi è piaciuta la trama?

Bene. E ora beccatevi il film [QUI]. Ringrazio l’amico Franz-Gambero per la segnalazione.