15 thoughts on “Finalmente la sinistra ha trovato il suo leader

  1. “Non è chiaro dove arriverà…”

    E’ però chiarissimo dove vorrebbe arrivare: ad occupare una poltrona più importante di quella che già occupa.

  2. Tra gli obbiettivi LEGITTIMI di chi fa politica c’è quello di occupare posizioni di progressiva influenza. La tua osservazione (che qualifica evidentemente tale obbiettivo come disdicevole) mi pare dunque inopportuna.

  3. Opportunissima invece!
    Chi ha solo l’interesse ad occupare una poltrona, non ha alcun interesse ad occuparsi delle cose pubbliche e della collettività.
    Un traditore è un traditore!

  4. @Paddo
    io dico che è forse l’unico politico rispettabile che abbiamo in Italia.
    Speriamo di averlo prossimamente come presidente del consiglio e non come presidente della repubblica, come più probabile.
    Io non lo voto, ma lo stimo….sono ben altri mille i traditori.

  5. Vorrei chiedere a Paddo se ci fa un paio di nomi di politici DISINTERESSATI ad occupare posizioni di potere ma INTERESSATI SOLO al bene della collettività. Solo un paio, così, per capire. Grazie.

  6. Vabbè è logico che un politico sia interessanto ANCHE alla sua carriera, ma l’amore per la cosa pubblica dovrebbe prevalere….

    per quel che rigurda Fini, condivido il titolo del post e do il NO COMMENT !!! 😉

  7. @Gadilu
    Mi è impossibile fare un solo nome di qualche politico DISINTERESSATO alla poltrona.
    Non ne trovo uno a sinsitra e tantomeno a destra.
    Per questo sono schifato da questo sistema e molto tentato dal non andare più a votare.

  8. Paddo un politico disinteressato alla poltrona è un politico disinteressato a occupare posizioni decisionali, dunque NON È un politico. La tua posizione è molto debole e non tiene conto della realtà delle cose.

  9. Lo so, sono debole.
    Purtroppo non ho la possibilità di avvalermi della forza della filosofia…
    Per quanto riguarda la realtà delle cose, vedo solo che l’intensità della rincorsa dei politici alla poltrona è direttamente proporzionale al suo livello e soprattutto alla retribuzione prevista per questa carica.
    Una volta occupata tale poltrona ed opportunamente rimpinguato il proprio redito, scatta la fase della divisione dei pani, dando aiuti e lavoro agli amici ed agli amici degli amici.
    Ed il cittadino continua a non contare nulla…

  10. Chi sono questi “amici” e questi “amici degli amici”? Cittadini forse? Cittadini “complici” dei politici? E allora? Come se ne esce? Non vedi che stai articolando frasi fatte e prive di reale significato. Non vedi che tu (nonostante dichiari di non poterti avvalere della forza della filosofia, che poi consiste nel coraggio di non arrendersi ai luoghi comuni) stai descrivendo un quadro simile all’assoluto di Schelling secondo Hegel (la notte nella quale tutte le vacche sono grige)?

  11. Ragazzi, con la crisi che sta arrivando – altro che passata – se non ci diamo una drizza e mandiamo a casa gli imbecilli e i parolai che ci comandano ci troviamo tutti a cucire vestitini per i cinesi, tutti compresi quelli di lingua tedesca, neh..?
    Guardate che un Fini ci può portare fuori dal guado meglio di Franceschini..non parlo per Berto..lui ha qualcun’altro che pensa per lui…beato lui.

  12. lui lui lui..accidenti..eppure a me non manca proprio… LUI…..è solo che non ho riletto prima di spedire…lo dico per SoSigIs…quello sì che ce l’ha LUI anche nelle… tasche…veramente qui nel Veneto non pensiamo mai ai tempi che ancora vi affascinano per diversi contrapposti (ed interessati) motivi……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...