Pasolini e Livorno

Livorno è la città d’Italia dove, dopo Roma e Ferrara, mi piacerebbe più vivere. Lascio ogni volta il cuore sul suo enorme lungomare, pieno di ragazzi e marinai, liberi e felici. Si ha poco l’impressione di essere in Italia. Intorno, nelle fabbriche dei quartieri verso il Nord, ferve un lavoro che non ha un’aria familiare, e per questo è tanto più amica, rassicurante. Livorno è una città di gente dura, poco sentimentale: di acutezza ebraica, di buone maniere toscane, di spensieratezza americanizzante. I ragazzi e le giovinette stanno sempre insieme. Il problema del sesso non c’è, ma solo una gran voglia di fare l’amore. Le facce, intorno sono modeste e allegre, birbanti e oneste. Pei grandi lungomari disordinati, grandiosi, c’è sempre un’aria di festa, come nel meridione: ma è una festa piena di rispetto per la festa degli altri.

Pier Paolo Pasolini – Pubblicato su la rivista “Successo” (1959)

Annunci

9 thoughts on “Pasolini e Livorno

  1. beh, mi sembra che un paragone tra pasolini e ciampi non regga proprio.
    pasolini era uno che aveva capito molte cose … prima ancora che accadessero; parlava di “tragedia antropologica” molto prima che tale fenomeno, nel nostro paese, diventasse evidente e palese.
    ciampi invece saprà fare di conto, altrimenti non sarebbe arrivato a dirigere la banca d’italia, ma per il resto meglio scordarselo. come presidente della repubblica impose l’obbligo, per gli atleti italiani, di cantare l’inno: come se la coscienza nazionale che noi non abbiamo (per profonde ragioni storiche, politiche e culturali) si possa creare partendo dall’inno, dalla bandiera, dalle feste comandate, ecc. un modo di fare quantomeno ingenuo, per non dire idealistico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...