Second Edition

Sempre pensando alla domanda di Taibon (sulle mie preferenze musicali). Continuo a mettere “Second Edition” dei PIL tra i 10 album che mi hanno più influenzato.

38 thoughts on “Second Edition

  1. Pessimo album, infatti ti limiti a dire che ti ha influenzato, ma non ci dici come.. Strano ti piacciano. La Fgci non li amava

  2. Per te pessimo album, per me capolavoro. Della Fgci non me n’è mai importato una beata.

  3. Ma non andavi a dire in giro, mi dicono, che eri iscritto al Pci? A Livorno è normale, come i buhi alle Cascine.
    Pensa te che fonti tendenziose che ho.
    Dai, che sia un pessimo album non lo dico solo io . Una tavanata cosmica che ha segnato la morte musicale del già rocchettianamento defunto Johnny Rotten. Quando c’erano i Sex Pistols avevi otto anni… Io ero un po’ piu’ vecchio.
    Never mind the Bollocks

  4. Mi meraviglia ti piacciano i PIL, testi scadenti, musica moscia. Dai, una delle cose che avevamo in comune, assieme ai festival dell’Unità (in famiglia eravamo amici di una senatrice del PCI, ma io lo ammetto!!) me la distruggi…
    Buona notte
    Vado a scrivere

  5. Io iscritto al Pci? Non l’ho neppure mai votato, il Pci. Tu di me non sai nulla. Non hai mai capito nulla. I Sex Pistols fanno cacare. Marionette in mano a quell’imbecille che vendeva vestiti. I primi due LP dei PIL sono geniali. Mettici un toppino. E poi, un’altra cosa, evita di scrivere in toscano (i buhi alle Cascine). Tu non sei toscano. Sei un bolzanino. Nell’anima. Ahibò.

  6. se uno che si chiama di luca è toscano e cerca di essere e non essere senza pudore posso essere anche io quello che voglio e sono senza imprimatur di nessuno. Quanto ai sex pistols il tentativo di rotten del riciclato rotten di fare musica fallì nella mota. Il pil restò di banche e l abbreviazione di rotten fu dimenticata. La battuta sul pci sarebbe stata pubblica ed in una conferenza da un tuo ex amico. Smentisci ? Quanto poi al bolzanino nell anima credo tu abbia ragione. Sono aperto alle culture senza lasciarmi aprire dal servilismo. Un vero bolzanino come lo sono stati per secoli prima dei grandi nazionalismi. Queste cose dal balconcino di stufles si vedono ?

  7. Mi chiamo Di Luca e sono Toscano. Non penso ci sia contraddizione. Mio padre è nato sui “quattro canti”, mio nonno guidava i rimorchiatori. Da parte di madre (Barsotti) sono radicato nella campagna “pisana” (su un bellissimo poggio vicino al paese di Luciana c’è una casa diroccata, al termine di un filare di cipressi, dove hanno trascorso la vita alcune generazioni di miei antenati). Mi dispiace per te, che vorresti passare per toscano. Io lo sono e non me ne importa nulla.

    I PIL hanno influenzato in modo determinante la New Wave. Pezzi alienati (e alienanti) costruiti tutti sulla linea di basso. Ipnotici e disperati. Joy Division, Cure, Siouxie… vengono da lì. Se TU l’hai dimenticato non ci posso far nulla. Peggio per te.

    Non ho ex amici. Se sono “ex” non erano amici. Non ho mai avuto tessere di partiti politici. Quindi neppure del Pci. E il Pci non l’ho mai votato (penso di aver votato una volta il PDS, ma non ne sono sicuro).

    Sei un bolzanino nell’anima perché l’unica cosa che ti riesce bene è il lamento. Come ti hanno fatto notare i tuoi ex amici nazionalbozanini, anch’essi artisti sublimi del lamento e nel turpiloquio forbito (una vera specialità locale).

    Salutami Francoforte, una città che a quanto vedo non sta lasciando dentro di te la minima traccia.

  8. Dopo tanti mesi di osservazione, mi viene davvero voglia di dirlo:

    Mister Superciuk, da una pletora di punti di vista: logico-formale, letterario, filosofico, filologico, financo psicanalitico, sei davvero un coglione.

  9. e tv un faccia di culo ed un coniglio. Vengo a Pasqua. Ne lo suoi ripetere in faccia. Poi puoi andare a farti riparare

  10. Con piacere, deficiente, con piacere. Te lo ripeto davanti e, se ci provi gusto, anche dietro.
    Oltre ad essere uno scimunito, sei anche un facinoroso: ma non ne hai le capacità, né mentali né fisiche.
    Quindi ti conviene indirizzare le tue minacce (ohiohi che paura che mi fai….) verso altri lidi, più alla tua portata.

  11. aspetto che tu mi dica chi sei. con te ogni parola è troppo. Calci nel culo e pedalare

  12. certo, lasciami la tua mail, ti lascio nome, cognome, fotografia, numero di telefono. Così poi… mi quereli… ahahahahah. Piccolo pulcino spaurito.

  13. ah ah ah ah, che bellezza!… questi blog stanno diventando dei ring del pugliato… che meraviglia… ah ah ah ah! ma sì, dai, picchiamoci, sfondiamoci di cazzotti: finalmente una cultura che ritrova le sue radici naturali. sì, evviva il diritto naturale!

    ps eeeh, superciùcche, ‘un sarai mia te che scrivi ‘marco lenzi coglione’ per arriva’ sur mi’ blogghe?! dai, dimmi di sì, così vengo anch’io a bressanone e ci si sfonda di botte…

    (:) 🙂 che bellezza, che bellezza…)
    (forza np, “àrbitra il signor luis garcia”…)

    🙂 🙂 🙂

  14. volevo di’ “dei ring da pugilato”…

    (boia, che bellezza… mi prude già le mani…)

  15. che bellezza, ci ripenso… si ‘omincia con un commento su heidegger e alla fine ci si ritrova con l’occhiali per terra e ‘n occhio pesto…

  16. Guarda Luigi, te lo dico così, confidenzialmente. NP e Marco Lenzi sono due miei amici carissimi, due fratelli. Ti prendono un po’ per il culo perché hanno cominciato a leggerti e dunque non possono fare altro che scompisciarsi. Non te la prendere. Tu fai quell’effetto lì. Niente di male, credimi. Adesso rilassati e cerca di farti riaccogliere nel salottino nazionalbolzanino, dove almeno qualche autentico estimatore (polacco) l’avevi raccattato.

  17. il mio disprezzo è totale. Vantarsi di avere per amico uno che usa quel linguaggio e che si fa bello dell anonimato è piuttosto miserabile. Vi date coraggio a vicenda. Da soli non vedo gran cosa. Spero almeno che nella vita quotidiana caro gabriele tv sia diverso. Io non scrivo per avere un posto da niente in un giornale che leggono in due e nemmeno per avere la torma dei plaudenti intorno a me. Scrivo e te la scrivo perché temo che se tu potessi decidere non scriverebbe più nessuno tranne che te.

  18. Stai vaneggiando. E poi, firmandoti “superciuk”, non capisco proprio che cosa tu abbia contro l’anonimato. Un minimo di senso della realtà, dai. Per quanto riguarda il “posto da niente in un giornale che leggono in due”… cosa vuoi che ti dica? Mi sembra talmente evidente e penoso cosa viene fuori dal tuo commento. Infine, ti tranquillizzo su quanto dici alla fine. Questo è il mio blog, decido io e – come vedi – sei liberissimo di raccontarci le panzane che credi. Ma non ti stupire se vengono prese per quello che sono. Eh.

  19. Caro Superciuk, intanto, potresti imparare a scrivere in un italiano decente, corretto, fluido.
    Poi, siccome – ti cito: “Finalmente un pò di sangue e arena. Come piace a me. Finalmente un pò di sano integralismo da combattere. ” – ti piace “sangue e arena”, volevamo darti un po’ di emozioni.
    Terzo punto. Quale anonimato? Ti ho detto di darmi l’email personale, ti scrivo tutto, anche un curriculum vitae. Qui non mi piace mettere il telefonino, sai, è pieno di bruti cattivi… Se mi vuoi conoscere, io arrivo il 15 aprile a bressanone. Andrò forse a cena con Gabriele; se vuoi prima ci vediamo: un bel blind date, eh? E se vuoi provare a prendermi “a calci in culo”, come scrivi, beh, nessuno ti impedisce di provarci.
    Certo, “coglione” per una querela è un po’ poco. Potevo aggiungere un aggettivo qualificativo tipo “ridicolo”, “patetico”, forse persino “beneamato”. Ma è ancora troppo poco, per una querela per diffamazione. Se vuoi, tuttavia, ti insulto di più, così puoi provare anche con quel mezzo.
    Infine. Considera questo punto: tu continui a scrivere su un blog dove insulti a destra e a manca, dove non sei particolarmente gradito come opinionista ma vi resti, dove ogni volta è una zuffetta di quartiere (sarà per questo, forse, che ti si dà del “coglione”?). Benissimo. Ti piace farlo e non ti viene impedito. Però, se un qualunque np ti dice che sei un “coglione”, anzi, un beneamato coglione, come sintesi della sua opinione su mesi di tuoi commenti, ti inalberi, ringhi, minacci, insomma, ti scomponi. Va beh.. “Sangue e arena”…. però non ti viene da pensare un po’? Avresti potuto semplicemente rispondermi: “sei un coglione te e la rotta ‘n culo di tu’ma”, invece ci aggiungi il dato minaccioso… e allora, diventi doppiamente coglione. E’ andata così.
    Stammi bene.

  20. “Vi date coraggio a vicenda. Da soli non vedo gran cosa.”

    o superciùcche, ma te le cose mi sa che le prendi un po’ troppo sul serio, sento un tono MOLTO serioso nelle tue parole… mentre i miei interventi sono pieni di faccine che ridono e di tante cazzate… cerca di prendere la vita un po’ più alla leggera: hai sempre quel tono un po’ cinico… io poi non difendo nessuno, guarda, non ho proprio bisogno di difendere né gadilu né np: se la cavano benissimo da soli… e poi ho detto che “arbitra il signor garcia”, quindi, come dire, onore al merito!
    e dai, si scherza un po’!… (comunque, detto questo, a me mi garberebbe a bestia veni’ fino a bressanone per fa’ ‘na rissa… quasi quasi…)
    😉
    hasta la vista

    ps posso garantire che gadilu non ha mai votato pci, ma, a parte questo, fammi capire, cosa ci sarebbe stato di male nel votare pci? te per chi voti?

  21. Caro Marco, lui non vota. Però si permette di insultare chi vota (e candida per) qualsiasi cosa. E’ fatto così, bisogna portar pazienza…

  22. Non vota, non vota.
    Poi se la prende con i verdi, ma gira con la sportina di stoffa con il sole che ride…

  23. in democrazia ad una idea si risponde con un ‘ altra idea. Se non voto mi dovete convincere voi che devo votare e votarvi. Non faccio certo opera di proselitismo per il non voto. Do la mia idea e le mie osservazioni. Su cui potete o meno essere in accordo ma senza utilizzape il linguaggio fascista e squadrista che leggo. E che utilizza amare temi , quale la asocialità o la psichiatrizzazione di tipico stampo totalitario. Stalinista o nazista. non capire questo è veramente incredibile. Poi potete citare in modo più o meno corretto o grossolano chi volete ma resta che nei fondamentali mi sembra che proprio non ai siamo.

  24. Fantastico, magnifico! Un Superciuk come non si leggeva da tempo. Anzi, qui sopra c’è la quintessenza, tutti i temi a lui cari, gli errori di battitura, le sgrammaticature.
    Teniamocelo buono, sul blog nazionaldestrino non è più “persona grata” (eppure scrive le stesse cose di quando era osannato: mah!) e lì, forse, non potremo più leggerlo. Nemmeno il suo fan n° 1, da oltre cortina, nonostante tutte le belle parole e le strette di mano, osa porsi in sua difesa contro le Erinni che lo scacciano: che cuor di leone.
    No, no: lunga vita a Superciuk qui e ovunque!

  25. Con il T9 si fanno tanti errori. Se prima di parlare ….
    Non capisci che o argomenti o non quagli. A me non frega niente se uno èdi una parrocchia o di un’altra. A me interessa la democrazia e la libertà di parlare

  26. l’impero asburgico??!! nooo, che palle, noiosissimo… tutte ‘ste facce tristi e smunte… no, no, meglio lo ‘studio 54’ di new york con le lucine colorate e i neri che ballano sudati col paccone nei pantaloni attillati (scusa la rima involontaria)

    😉

  27. Sì, daiiii! continuate così…poche sere alla tele (quando e se mi ricordo di accenderla) fanno qualcosa di non narcotizzante…Fb non è sempre un rifugio, e se sono troppo stanca non mi diverte abbastanza…se continuate così ve ne sarò grata…verrò qui ad assistere alle comiche…a quando le torte in faccia?
    Siete davvero bravi… a teatro fareste il pienone! 🙂

  28. L’impero asburgico… ahahahahahahah…. dai, l’impero asburgico….
    siete troppo fissati con la cul – tura, da quelle parti, eh…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...